domenica 14 giugno 2015

MEGAPOST FRANK ZAPPA 1968 : LA COMUNE DELLA LOG CABIN NEL LAUREL CANYON, LE MADRI, LE GTO's E I SUOI FAMOSI VICINI DI CASA + LIVE AUDIO CONCERT FULLERTON CALIFORNIA 11 NOVEMBER 1968


Frank Zappa e la sua famiglia allargata vissero nella famosa Log Cabin in Laurel Canyon, Hollywood, 
nel 1968. L'edificio è stato costruito nei primi anni del 1900 dall'attore Tom Mix, 
che presumibilmente ha intrattenuto Wyatt Earp lì dopo che quest'ultimo si era trasferito in 
California.
Prima di Zappa ha affittato il posto per 700 dollari al mese è stato poi occupato dal Mothers Carl Franzoni, 
e poi ad una vedova afro-americana. 
The Log Cabin è stata distrutta in un (presumibilmente legato alla droga) incendio intorno al 1970 
poco dopo che FZ si era trasferito altrove nel Laurel Canyon, lasciando solo il piano interrato e 
un paio di altre strutture. Sulla collina adiacente si possono ancora vedere una grotta artificiale 
abitata nei giorni di Zappa dai membri della GTO , un gruppo tutto al femminile prodotta da FZ che 
comprendeva Pamela Des Barres. 
Sia questa band che i Mothers hanno abitato a lungo il seminterrato. La proprietà è stata venduta per
1.5 milioni di dollari nel 2003.


Oggi è un campo erboso (dopo essere stato raso al suolo nel 1981) , ma alla fine del 1960 è stato il 
sito della famosa Log Cabin di Frank Zappa . La casa rustica, costruita originariamente dal Cowboy di 
Hollywood Tom Mix e dove Zappa abito' nel 1968. 
E 'stato anche una porta girevole del rock e della storia. Alice Cooper fece il provino per la casa 
discografica di Zappa, ed è anche il luogo dove , presumibilmente , Mama Cass presento' Graham Nash 
a David Crosby e Stephen Stills .


Laurel Canyon è un quartiere nella zona delle Hollywood Hills nella città Los Angeles in California.
Il quartiere si concentra sulla sua arteria centrale, la Laurel Canyon Boulevard che è una rotta 
importante in direzione nord-sud tra la città di West Hollywood e la San Fernando Valley, in 
particolare verso il quartiere di Studio City. A differenza degli altri quartieri vicini, Laurel 
Canyon ha case disposte in fila su un solo lato della strada principale.
L'area dove oggi sorge il quartiere di Laurel Canyon, prima dell'arrivo degli spagnoli, era abitato 
dalla tribù dei nativi americani Tongva. Tra la fine del 18° secolo e l'inizio del 19°, la presenza di 
acqua sorgiva attirò gli allevatori messicani che vi facevano pascolare le pecore. Agli inizi del '900 
l'area inizio' ad essere edificata. Tra il 1912 ed il 1918 un tram elettrico correva lungo il canyon 
da Sunset Boulevard fino alla base della Lookout Mountain Road. In quel periodo le strade vennero 
migliorate così da poter accedere con le automobili agli edifici in costruzione.
Tra i luoghi famosi della Laurel Canyon c'è la casa di tronchi di legno (detta log cabin) una volta
 di proprietà della star del cinema muto Tom Mix e che più tardi divenne sede del clan di Frank Zappa.
Negli anni '60 il quartiere fece da palcoscenico alla Controcultura diventando famosa per essere la 
residenza di molti musicisti rock come Frank Zappa, Jim Morrison dei The Doors, The Byrds, Buffalo 
Springfield e i Love.
Nel 1968 Graham Nash e i profughi provenienti dai Buffalo Springfield e Byrds di Los Angeles si sono 
riuniti in un cottage su Lookout Mountain Avenue a Laurel Canyon,quartiere di strade aserpentina , 
colline ripide, eucalipti profumati, e bungalow fatiscenti dolcemente deposta inverosimilmente nel 
bel mezzo di Los Angeles,e suonarono per la prima volta insieme.
Un altra casa famosa del quartiere era della pittrice canadese, poeta e cantautrice  Joni Mitchell. 
Graham Nash, membro fondatore degli Hollies e Stephen Stills,dei Buffalo Springfield, scrittore e 
cantante di "for what it's worth" aveva fatto tre anni prima un provino per i Monkees e, dopo aver 
raccomandato il suo amico Peter Torkelson e David Crosby,dei Byrds e "Mr. Tambourine Man", in possesso 
di un paio di baffi Buffalo Bill, una voce di armonia immacolata, e gli occhi penetranti che Mitchell, 
con la tipica fioritura letteraria, paragono' a degli zaffiri. 
(Crosby ha prodotto album di debutto di Mitchell, Song to a Seagull.) Fu così che Nash, Stills, e 
Crosby seduti a Mitchell soggiorno su Lookout Mountain, nel cuore di Laurel Canyon, nell'epicentro 
della nascente industria musica rock di Los Angeles , e per la prima volta, suonarono insieme.
Si tratta di una misura di poteri di Laurel Canyon e l'epicentro potrebbe essere in 
realtà il cottage di Joni Mitchell - ma un miglio di distanza nel salotto di Cass Elliot del Mamas and 
Papas, che insieme a Mitchell brevemente co-regnò come regina non ufficiale del canyon. Quel che è certo è 
che entro l'anno, Nash, Stills, e Crosby ovvero Crosby, Stills & Nash, il terzo gruppo con
 radici Laurel Canyon entro' nella storia . Nash si trasferì in  casa della Mitchell su Lookout e lì 
scrisse il suo inno alla felicità domestica controculturale, "Our House". 
Mitchell, a sua volta, ha scritto e registrato "Ladies del Canyon", il suo inno alla strana vita 
bohemien in quella casa dove lei e Nash avevano maturato la loro relazione e dove sarebbe presto 
diventato evidente che alcuni dei più talentuosi e intraprendenti giovani uomini e donne del ventesimo 
secolo si erano riuniti proprio al momento giusto.



  Intervista a  Pauline Butcher 
autrice del libro Freak Out  La mia vita con Frank Zappa

Laurel Canyon era stato il ritrovo di musicisti provenienti da Los Angeles , New York e Londra a partire 
dalla metà degli anni 1960 : Joni Mitchell è stata trapiantata da New York via Saskatoon ; Carole King 
aveva da poco levato le tende per un posto sulla Via Apple ; così Nico , la trovatella teutonica della 
Factory di Andy Warhol . Vicino di casa di Joni Mitchell era John Phillips , Michelle Phillips , e Denny
 Doherty dei Mamas and Papas , che , fino a quando si sono trasferiti a ovest a incidere " California 
Dreamin ' " e "Lunedi , Lunedi , " avevano suonaroto per la strada come semi- oscuri folksingers . 
Le Band inglesi in Tour negli Stati Uniti si fermarono al Laurel Canyon per una festa o due - Beatles , 
Stones , Animals , Yardbirds , e altri. Alcuni come John Mayall comprarono una casa vicino alla Mitchell . 
Quando sono arrivata a Hollywood ho vissuto con Frank, la moglie, Gail, e la loro bambina, Moon Unit, 
per cinque mesi. Tutte le migliori stelle vennero a casa di Frank - Rod Stewart, Joni Mitchell, Jefferson
 Airplane - ma in generale non sono stata impressionata da tutta la scena rock.L'unico che mi ha fatto 
sentire come una groupie è stato Mick Jagger.

Sono stata  colpita da Frank , però. Egli mi ha fatto sentire come se fossi la persona più importante 
della sua vita . Penso che davvero ha avuto questo effetto su tutti, ma in particolare le donne . Mi ha 
incoraggiata a scrivere , mi diceva tutto il tempo che avevo una prospettiva unica su quello che stava 
succedendo nella sua cabina di legno a Hollywood . Ho scritto lettere incredibilmente dettagliati a casa 
a mia madre e ai miei amici e le mie annotazioni mi hanno aiutato a scrivere il mio libro:
Freak Out ! La mia vita con Frank Zappa ' da Pauline Butcher 
Un certo numero di grandi rockstar hanno frequentato la casa di Laurel Canyon, tra cui Rod Stewart, Jeff
 Beck, Mick Jagger, Roger McGuinn. 

Di tutti loro, quale loro comportamento ti ha colpito di più?
Jeff Beck e Rod Stewart mi hanno sorpreso perchè litiogavano sempre per il cibo in cucina a Log Cabin ,
una notte io, Frank e Gail  siamo arrivati nel mezzo a uno di queste risse. Frank e Gail camminavano 
dritto senza commentare e io arrabbiata li obbligai a pulire tutto.
Mick Jagger mi ha sorpreso perché ha mostrato una maggiore conoscenza della storia e della politica che 
Frank.
David Gilmour mi ha sorpreso per essere raffinato rispetto alla maggior parte degli artisti rock'n'roll 
inglesi.
Captain Beefheart mi ha stupito per i suoi discorsi burocratici che non ho mai capito e che lui diceva 
normalmente, in parte per divertire e confondere me, credo. A quel tempo, lui e Frank erano in rapporti 
amichevoli e di tanto in tanto si intrattenevano fino all'alba ascoltando dischi blues.

L'odio di Frank della cultura hippy era leggendaria, ma ha usato la casa di Tom Mix quasi come una comune. 
Diresti che è stato intenzionale, o era semplicemente al di là del suo controllo a quel punto?
Comune è la parola perfetta. Nel mese di maggio del 1968, Frank si trasferì con Gail e Luna. Senza di me, 
invito' anche Pamela Zarubica (Suzie Creamcheese), Christine Frka (bambinaia di Luna), Calvin Schenkel 
(artista-cover di Frank), e Dick Barber (tutrice) otto in tutto. Tutti noi, in un modo o nell'altro stavamo 
lavorando per Frank e lui deve aver scelto la casa per venirci incontro. Poi, Ian Underwood e Motorhead 
Sherwood si sistemarono nei sacchi a pelo sul pavimento nel seminterrato, e poi anche Sherry, la sorella di 
Gail lì di passaggio con un certo Calvin che con un amico di Philadelphia si sistemarono nella casa sull'
albero (sopra la cucina), così anche una serie di altreamiche. . Questo senza i GTO, gli amici di Christine 
che si parcheggiarono nella nostra casa a ballare. Un giorno, ho contato più di trenta persone lì dentro. 
Fortunatamente per me, ero cresciuto in una casa dove undici bambini sono nati in modo che il numero di 
persone al Log Cabin non mi spavento'. Tuttavia, lo stile di vita era da strafatti.
Quando Frank , Gail e la Luna si trasferirono in un altra casa a Woodrow Wilson Drive, Frank fece uno sforzo 
concertato per ridurre il numero di persone vicino a lui , ma ancora Pamela Zarubica , Janet e Kansas ( la
 guardia del corpo) furono invitati . Tuttavia, non ci volle molto per il posto a traboccare di nuovo . 
Questa volta venne anche il fratello di Frank Carl.
Squidget e Aynsley Dunbar ( batterista ) ha vissuto per nove mesi in cerca di posto per vivere . Così ancora 
una volta , l'elegante casa divenne una comune . Per tutto il tempo , però , lontano dalla mischia , Frank 
si seppellì nel seminterrato , che a volte sembrava una tomba .


Frank è responsabile per aver iniziato al business Alice Cooper. Cosa ricordi di più di lui?
Ricordo molto poco di Alice Cooper salvo che venne con Christine Frka. Erano entrambi molto magri e con i 
capelli eletrizzati e ampi, e quando mi hanno svegliato una mattina alle 07:00 tenendosi per mano e mi hanno 
chiesto di andare a svegliare Frank, ho pensato che sembravano dei tipi da fumetti. Immagino che Alice fosse 
nervoso ma Christine lo rassicurava. Frank fu formidabile nel modo in cui rimase in silenzio mentre lui lo 
guardava con uno sguardo diretto. Quando parlò, era così tranquillo, così inoffensivo in contrasto con il 
suo aspetto, che era inquietante.
Sono abbastanza sicura che se se non fosse stato per Christine, per i quali Frank aveva una grande quantità 
di ammirazione, Alice Cooper, non avrebbe ottenuto l'audizione presso la casa quel giorno, o in qualsiasi 
giorno . Nessun altro provino ci fu al Log Cabin. Frank era molto poco entusiasta riguardo la band di Alice 
quando suonarono per lui nel garage dove avevano messo le loro attrezzature. Penso che ha dato loro una 
possibilità a causa della sua passione per Christine. Erano felicissimi naturalmente e poi gettarono la loro 
attrezzatura nel retro del furgone come se fossero giocattoli.


Il tuo libro ha ricevuto recensioni positive in modo uniforme, e un sacco di lodi grazie all'imparzialità 
della narrazione. Come ha reagito la  famiglia Zappa? vi siete sentiti dopola sua uscita?
Persone su Facebook sono stati molto favorevoli e incoraggianti verso Freak Out! La mia vita con Frank Zappa. 
Gail Zappa ha detto pubblicamente che lei non leggerà il mio libro. Se è vero che lei sta scrivendo la sua 
autobiografia, quindi penso che sarà costretta a leggere la mia, perché in nessun altro posto troverà ricordi 
sulla capanna di legno in modo dettagliato. Quando ci siamo incontrati nel 2006, lei non ricordava, per 
esempio, che aveva comprato un gattino per Moon mentre vivevamo al Log Cabin. Ma è lì, nel mio diario, che 
esiste una descrizione, giorno per giorno, che Gail poteva usare se mi avesse contattata.
Mi piacerebbe pensare che Luna ha letto il mio libro. Penso che la sua autobiografia mascherata (America the 
Beautiful) è bella e mi spiace che si lamenti spesso della sua educazione in quel periodo con la stampa. 
Allo stesso modo, Dweezil, Ahmet e Diva non hanno letto, a mia conoscenza,  il mio libro o, in ogni caso, 
non hanno comunicato con me.
Voglio tuttavia ringraziare  Diva,le ho mandato la mia intervista a Frank in cui parla di Diva e suoi 
poteri extrasensoriali.


Le femmine nel rock and roll non sono mai state trattate particolarmente bene dalle stesse star maschili. 
Fine degli anni '60 hanno fatto parte dellibero amore e la seconda ondata di movimenti di liberazione delle 
donne. Eri in conflitto, in questo senso, dopo aver vissuto tutto questo?
Le persone mi hanno scritto, non credere che il Log Cabin non era un covo di iniquità e la gente credeva 
facessimo orge ovunque. In effetti, a parte le fidanzate di Calvin nella casa sull'albero, e una sera in 
cui ho scoperto Motorhead con Cenerentola delle GTO sotto le coperte in salotto , non ho amore libero in 
tutti quei mesi che siamo vissuti lì.
La mia esperienza del mondo nel 1968-1971 è stato limitata alla bolla in cui Frank Zappa e il suo entourage 
hanno vissuto. Ho trovato difficile uscirne come altri. Perciò non mi sono resa conto drlla liberazione della 
donna fino al 1970, quando ho iniziato a uscire dal giro di Zappa. Ho trovato nel movimento femminista, 
una rivelazione. Fin da quando l'avevo incontrato, Frank era di moda la banalità dell'amore romantico, e 
questo accentuava le sue convinzioni unferground.. Ho un capitolo del libro che cerca di rivivere il nostro 
dibattito sulla liberazione della donna.
Ho sempre trovato il rifiuto di Frank di riconoscere qualcosa di buono nelle idee di liberazione delle donne
 molto strano perché ful'unico uomo né prima né dopo (tranne il mio marito e mio figlio),di cui fui  
segretaria e mi ha incoraggio' nei miei sforzi per diventare una scrittrice. Ha incoraggiato Cynthia Plaster
 Caster di continuare con la sua produzione di calchi in gesso di peni dirock-stars ', mentre allo stesso 
modo ha incoraggiato le GTO a diventare la prima band tutta al femminile. Ha detto Rolling Stone Magazine 
nel 1968 che le groupies sono la cosa più bella per uscire dalla rivoluzione degli anni Sessanta. Così non è 
stato mai chiaro perché Frank, nelle sue canzoni, anche se in parodia, ma chiaramente con un atteggiamento 
molto aspro, ha denigrato tutto il movimento delle donne.
La mia spiegazione per questa è una supposizione. Durante questo periodo 1968-1971, non ho mai visto Frank 
leggere una rivista o un libro o guardare la televisione, per cui le informazioni che haspigolato sul movimento 
delle donne è stato molto probabilmente un cliché.
Eppure, quando sono arrivata al Log Cabin , sono rimasta sorpresa di vedere come Mick Jagger , per esempio , 
ha chiesto a Frank se i giovani avrebbero fatto la rivoluzione, ha ottenuto una breve risposta , un no '.
Vedo Eric Clapton in punta di piedi intorno al Log Cabin come se fosse in un palazzo di vetro e Jeff Beck  
che segue i consigli di Frank nello studio come un agnello muto quando durante la registrazione dell'album 
delle GTO..


Sono rimasto particolarmente sorpreso della partecipazione si David Gilmour e Roger Waters al concerto delle 
GTO e Wild Man Fischer presso il Whisky A Go -Go....erano terribili. Essi annuirono in segno 
di apprezzamento , ma che cosa stava effettivamente pensando Zappa? Vorrei che qualcuno glie lo avesse chiesto . 
Frank era imperturbabile con le grandi pop star del giorno, mentre non lo era con qualcun altro ?

Assolutamente, è stata una delle cose che mi ha sorpreso quando sono arrivata lì . Tutte queste persone che 
erano stelle molto più grandi di Frank, Joni Mitchell , Grace Slick di Jefferson Airplane , Grateful Dead 
( anche se non ho mai parlato con loro ) , Crosby Stills e Nash e Frank , in pochi primi giorni .Lui si alzava 
dalla scrivania e passava alla sua poltrona e poi al divano a accondiscendere a chiacchierare a lungo. In 
seguito , non lo fece piu' e le visite finirono.


Se si guarda il video di Frank suonare con John Lennon si può vedere che è completamente imbarazzato di avere 
un Beatle sul suo palco . Dirige il gruppo con svolazzi , agitando le braccia, al fine di distogliere 
l'attenzione da Lennon . Era lo stesso con ogni musicista rock . L'unico gruppo che è andato a vedere nei 
 mesi  al Log Cabin fu John Mayall e che fu ospite in casa per due settimane , mentre era in vacanza e 
trascorremmo le giornate in spiaggia insieme . Frank era  molto felice di socializzare sia con le persone del 
cinema che con i musicisti .


Quanto era maniaco Frank nel suo lavoro ?
Sì , era un maniaco del lavoro , quando era a casa , lavorava di continuo e non si muove fino a quando non 
arrivava il momento di andare a letto . Ogni giorno era lo stesso . Non usciva mai tranne che per un incontro 
di lavoro o per fare interviste. Non ha mai socializzato fuori dalle sue quattro mura . Sulla strada con la band 
era diverso . Ha socializzato con groupies e si divertiva molto . Raramente ha mangiato con la band. Era con 
loro solo sul bus o in aereo o nelle sale d'attesa . Quando era a casa, lo si vedeva durante le prove .
E sì , era un maniaco del controllo . Ci sono stata solo quattro anni , ma tutta la letteratura concorda che 
nulla è cambiato in epoche successive .

CLAUDIA CARDINALE e FRANK ZAPPA 7 Gennaio 1968
MIA FARROW,ROMAN POLANSKI e SHARON TATE AL CONCERTO DI ZAPPA 1968
Marianne Faithfull at a jam session at Frank Zappa’s Laurel Canyon home 1968
JONI MITCHELL e JUDY COLLINS
MAMA CASS ELLIOT
THE INCREDIBLE STRING BAND
ERIC CLAPTON e DAVID CROSBY
CAROLE KING
MARILYN MONROE a LAUREL CANYON nel 1953
LINDA RONSTADT
I ROLLING STONES
LA CASA DI HOUDINI
LA DALIA NERA FU UCCISA IN UNA VILLA DEL LAUREL CANYON NEL 1947?

INCENDIO NEL 1959
JONI MITCHELL
I BYRDS
STEPHEN STILLS e PETER TORK
MICKY DOLENZ
NATHALIE WOOD
KEITH RICHARDS e MICK JAGGER
STEPHEN STILLS,GREG REEVES,DALLAS TAYLOR e GRAHAM NASH
JIMI HENDRIX,MICHELLE PHILLIPS e CASS ELLIOT
DENNIS HOPPER e MICHELLE PHILLIPS
JONI MITCHELL HOUSE
CROSBY STILLS NASH & YOUNG
JAMES TAYLOR
JACKSON BROWNE e LAURA NYRO
PAMELA DES BARRES
I DOORS
I BUFFALO SPRINGFIELD
ARTHUR LEE e i LOVE
JIM MORRISON e PAMELA COURSON
FELIX CAVALIERE,STEPHEN STILLS e NEIL YOUNG
JOHN MAYALL
FOTO DI GRUPPO CON ERIC CLAPTON,JONI MITCHELL,DAVID CROSBY e CASS ELLIOT
KEITH MOON
RINGO STARR GUARDA LA SUA CASA BRUCIARE AL LAUREL CANYON
John Lennon's Laurel Canyon Treehouse
LA MODELLA ANNA SPECKHART A CASA DI JIM MORRISON
BONNIE RAITT,MARIA MULDAUR e LINDA RONSTADT
LEON RUSSELL
GRAHAM NASH e JONI MITCHELL
JOHN LENNON e YOKO ONO
DAVID CROSBY
JD SOUTHER e JACKSON BROWNE
JOHN MAYALL
JONI MITCHELL
MEGAPOST FRANK ZAPPA 1968 : LA COMUNE DELLA LOG CABIN NEL LAUREL CANYON, LE MADRI, LE GTO's E I SUOI FAMOSI VICINI DI CASA + LIVE AUDIO CONCERT FULLERTON CALIFORNIA 11 NOVEMBER 1968

Frank Zappa
The Mothers Of Invention
Cal State Fullerton
Fullerton, California
November 11, 1968

Frank Zappa
Jimmy Carl Black
Bunk Gardner
Don Preston
Jim Sherwood
Roy Estrada
Arthur Dyer Tripp III

and special guests :
Larry "Wild Man" Fischer
and Don Cherry

1. It's The Law!
2. Bacon Fat
3. Intro to A String Quartet
4. A Pound for a Brown on the Bus
5. Sleeping in a Jar (incomplete)
6. The Wild Man Fischer Story
7. I'm the Meany
8. Valarie 
9. King Kong (incomplete)

A copy of Wild-Man Fisher cassette



-------------------------------------------------------------------------

MEGAPOST FRANK ZAPPA + BONUS AUDIO CONCERT PALASPORT ROMA ITALY 31 AUGUST 1973
FRANK ZAPPA : IN ESCLUSIVA IL NUOVO LP Di Manuel Insolera e Dario Salvatori 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/frank-zappa-in-esclusiva-il-nuovo-lp-di.html
SAGGIO INTORNO ALLA NERA ANIMA DI MESSER FRANCESCO VINCENZO ZAPPA Di Riccardo Bertoncelli  
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/saggio-intorno-alla-nera-anima-di.html
VOCI E SOUNDS DEGLI STATES : FRANK ZAPPA Di Massimo Villa 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/voci-e-sounds-degli-states-frank-zappa.html
INTERVISTA ROMANA A FRANK ZAPPA : ALLORA MR. ZAPPA CHI SEI?
PLAYBOY INTERVISTA FRANK ZAPPA Di David Sheff
PLASTER CASTER UNA VITA PER IL CALCO Di Manlio Benigni
CAPTAIN BEEFHEART : LA MONTAGNA (NON E' PIU') SACRA Di Trashman e Giancarlo Messora 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/captain-beefheart-la-montagna-non-e-piu.html
CAPTAIN BEEFHEART MEGAPOST : MA QUESTO E' CAPTAIN BEEFHEART! Di Manuel Insolera / L'ENERGIA DEL CAPITANO Di Maria Laura Giulietti / THE BLACK RIDER Di Mark Paytress  + BONUS AUDIO LIVE CONCERT KNEBWORTH FESTIVAL ENGLAND 1975
JONI MITCHELL 1982 : WILD THINGS RUN FAST - RECENSIONE,INTERVISTA,TESTI E IL LIVE AUDIO ALL'ARENA DI VERONA DEL 7 MAGGIO 1983
JONI MITCHELL : TRA LE STRADE DI BERKLEY O SUL PALCO DI WEMBLEY Di Maria Laura Giulietti
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/joni-mitchell-tra-le-strade-di-berkley.html
INTERVISTA A JONI MITCHELL / 1979
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/intervista-joni-mitchell-1979.html
IL CONCERTO A WEMBLEY DEL 14 SETTEMBRE 1974 Con CROSBY STILLS NASH & YOUNG,JONI MITCHELL,THE BAND,TOM SCOTT,JESSE COLIN YOUNG Di Marco Fumagalli + AUDIO e VIDEO
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/12/il-concerto-wembley-del-14-settembre.html
ERIK SATIE : LA MUSICA DELL'IMPOSSIBILE Di Carmine Pescatore
ESCLUSIVO / TERRY RILEY : L'IMMENSITA' CELESTE Di Manuel Insolera e Maria Laura Giulietti 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/esclusivo-terry-riley-limmensita.html
HENRY COW / INTERVISTA : FINE DELLA TRILOGIA Di Giorgio Rivieccio  
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/henry-cow-intervista-fine-della.html
SPECIALE RESIDENTS Di Alberto Benini,Maria Antonietta Brasa,Patrick Roques,Gabriele De Marco,Pierfrancesco Pacoda e Patrick Rockes
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/speciale-residents-di-alberto.html
L'INFERNO COMICO DEI FAUST Di Manuel Insolera  
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/linferno-comico-dei-faust-di-manuel.html
LOS ANGELES FORUM 14 AGOSTO 1975 : IL DUELLO CLAPTON/SANTANA : QUESTIONE DI CLASSE + LIVE CONCERT AUDIO Featuring KEITH MOON & JOE COCKER
DEREK AND THE DOMINOS (ERIC CLAPTON-CARL RADLE-BOBBY WHITLOCK-JIM GORDON)
CREAM (Eric Clapton,Ginger Baker,Jack Bruce) - DISRAELI GEARS CD BOOK LIMITED EDITION CERTIFICATE Di Robert Whitaker
TRIBUTO A CHET HELMS + 3 ORE DI LIVE AUDIO CONCERT CHET HELMS TRIBAL STOMP GOLDEN GATE PARK SAN FRANCISCO 10 OCTOBER 20'05 con CHARLATANS, COUNTRY JOE & FRIENDS,BARRY MELTON WITH BANANA AND ROY BLUMENFELD,SONS OF THE HIGHWAY,BLUE CHEER,PAUL KANTNER & FRIENDS,NATURAL ACT,JERRY MILLER,WAVY GRAVY,IT'S A BEAUTIFUL DAY,FAITH PATRICK,QUICKSILVER GOLD,CANNED HEAT,ANNIE SAMSON,SQUID B.VICIOUS WITH JORGE SANTANA GREG ERRICO and DAVID DENNY,NICK GRAVENITES,LYDIA PENSE,ZERO DOS,NARADA MICHAEL WALDEN
GRACE SLICK DEI JEFFERSON AIRPLANE AL FESTIVAL DI WOODSTOCK 1969
IL RITORNO DI REBECCA FERRATTI : ZINGARA Di Alberto Tolot
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/06/il-ritorno-di-rebecca-ferratti-zingara.html
A PIEDI NUDI NEL PARCO LAMBRO Di Rocchi,Masotti,Lelli,Fariselli
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/a-piedi-nudi-nel-parco-lambro-di.html
SPECIALE SANTAMONICA ROCK FESTIVAL - L'AUTODROMO RIBOLLE ROCK
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/speciale-santamonica-rock-festival-1974.html
AMALIE R.ROTHSCHILD : LA FOTOGRAFA DEL FILLMORE EAST (E DINTORNI)
CROSBY STILLS & NASH AD AOSTA IL 21 Luglio 2010 Di Danilo Jans 
http://musicitaly70.blogspot.it/2013/05/crosby-stills-nash-complete-session.html

Nessun commento:

Posta un commento